Prosegue il momento magico di RP Motorsport nella serie americana Indy Pro 2000 Championship. Il team piacentino ha conquistato infatti il terzo successo nelle ultime quattro gare, grazie alla splendida prova messa a segno da Kyle Kirkwood nella seconda manche svoltasi sul tracciato canadese di Toronto. Il giovane pilota statunitense, dopo essere scattato dalla pole position, ha guidato il gruppo per tutti i 30 giri in programma, respingendo gli attacchi di Parker Thompson e Rasmus Lindh fino alla bandiera a scacchi.

Grazie a questo risultato, Kirkwood si mantiene in piena corsa per il titolo, conservando la terza piazza in classifica a sole due lunghezze da Thompson e a -32 dal leader Lindh. Il week-end lascia comunque un pizzico di amaro in bocca per il campione in carica dell’USF 2000 Championship, visto che la prima manche lo ha visto protagonista di uno sfortunato contatto con il compagno di scuderia Ian Rodriguez: un episodio che ha costretto Kirkwood a rientrare ai box per la sostituzione dell’ala danneggiata, vedendo così compromesse le sue possibilità di lottare per le prime posizioni dopo essere scattato anche in questa occasione dalla pole.

A proposito di Rodriguez, il guatemalteco si è reso autore di un fine settimana solido e competitivo: nonostante la scarsa esperienza si è infatti confermato nella parte alta del gruppo anche in questa circostanza, cogliendo il quinto posto finale in gara-1 ed il sesto sotto alla bandiera a scacchi della seconda prova.

In ogni caso, il risultato complessivo dell’appuntamento canadese è da considerarsi assolutamente positivo per il team: il bottino di due pole position e una vittoria rappresenta il frutto concreto di un eccellente lavoro di squadra, reso possibile grazie alla dedizione ed al grande impegno di tutti gli uomini della scuderia. Una dimostrazione di forza che evidenzia come la doppietta di Road America non fosse solo figlia di un isolato exploit, bensì il risultato di una crescita complessiva della compagine piacentina, resa possibile grazie anche all’esperienza maturata in un contesto agonistico competitivo e di certo tutt’altro che semplice.

Fabio Pampado (Team Principal RP Motorsport): “Siamo molto contenti di questo risultato, non soltanto per la vittoria e le due pole position ma soprattutto per il fatto di esserci ormai consolidati nelle prime posizioni su ogni tipologia di tracciato. Per noi si tratta di un’affermazione doppiamente importante, anche perché volevamo dimostrare che la doppietta di Road America non era stata un semplice episodio isolato. Direi che le risposte sono state positive e adesso tutti sanno che dovranno fare i conti anche con noi sino alla fine del campionato. Kyle è stato molto bravo e veloce per l’intero week-end, mentre Ian ha confermato la propria crescita esprimendosi anch’egli su ottimi livelli. Peccato per l’episodio di Sabato, sono cose che non dovrebbero succedere ma fanno anch’esse parte di questo sport. Adesso rimaniamo concentrati perché entriamo nella fase davvero calda della stagione e non dobbiamo sbagliare un colpo!”

Kyle Kirkwood (pilota RP Motorsport): “Sono davvero felice per questo successo. Siamo stati veloci per l’intero week-end, forse come non mai durante questa stagione, e dunque risulta ancora più disdicevole l’episodio di gara-1 con il mio compagno di squadra. Però siamo nella Road To Indy anche per imparare da questi episodi, dunque sono convinto che ne usciremo più forti. Adesso dobbiamo continuare con questa intensità e sono sicuro che ne vedremo delle belle da qui sino a fine stagione”.

Ian Rodriguez (pilota RP Motorsport): “Il mio è stato sicuramente un week-end positivo, su un circuito che non avevo mai visto prima. Abbiamo accumulato un bel bottino di punti e di questo sono contento, anche se mi dispiace per quanto avvenuto nel corso di gara-1. Ho visto un varco e ho provato a passare, purtroppo non è andata come avrei sperato ma anche questi episodi fanno parte delle corse. Ringrazio il team per il supporto e lo splendido lavoro: adesso dobbiamo andare avanti su questa strada e non mollare di un centimetro!”

RP Motorsport tornerà in pista tra due settimane, in occasione del sesto week-end stagionale in programma sul tracciato di Mid-Ohio dal 25 al 28 Luglio. Per seguire tutte le attività del team sarà possibile consultare i canali Social (Facebook, Twitter e Instagram) e il sito www.rpmotorsportracing.com