Miami (Florida) – Il sogno americano continua per RP Motorsport. Dopo una prima stagione portata a termine con ottimi risultati e due vittorie nel Pro Mazda Championship, la scuderia diretta da Fabio Pampado sarà infatti al via del rinnovato Indy Pro 2000, campionato propedeutico della prestigiosa Indycar Series.

Un’avventura ricca di fascino che il team italiano affronterà con il consueto carico di entusiasmo e ambizione, in una stagione che si svolgerà sull’arco di nove appuntamenti per un totale di sedici gare, in programma su alcuni dei più prestigiosi autodromi degli Stati Uniti.

Al volante delle Tatuus PM-18 spinte dal propulsore Mazda MZR 2.0, RP Motorsport schiererà in occasione del round inaugurale di St. Petersburg una line-up completamente rinnovata. A difendere i colori del team piacentino per la stagione 2019 ci sarà la giovane promessa statunitense Kyle Kirkwood, 20enne originario di Jupiler (Florida) e reduce da un’annata trionfale che lo ha visto imporsi nello USF 2000 Championship, ovvero la serie di lancio del programma Road To Indy presented by Cooper Tires. In questo contesto altamente competitivo, Kyle lo scorso anno ha conquistato ben 12 gare su 14, chiudendo il campionato con quasi il doppio dei punti rispetto al primo degli avversari: risultati che hanno convinto RP Motorsport a puntare sul suo indubbio talento, e che lo vedranno protagonista nell’annata 2019 con i colori del partner Mazda.

Ma le novità non sono finite qui, visto che nell’appuntamento che aprirà la stagione ci sarà anche un gradito ritorno in casa RP Motorsport: nella serie americana farà infatti il proprio debutto Damiano Fioravanti, 22enne originario di Roma che tornerà così a vestire i colori del team dopo le precedenti esperienze in Euroformula Open e World Series Formula V8 3.5. Dopo gli ottimi risultati colti lo scorso anno nell’International GT Open, per Damiano la partecipazione al round di St. Petersburg costituirà il preludio ad un’annata che lo vedrà al via in un nuovo contesto a ruote coperte, ovvero la European Le Mans Series nella categoria LMP3.

Fabio Pampado (Team Principal RP Motorsport): “Siamo molto felici di essere al via per il secondo anno consecutivo in un contesto così prestigioso. Crediamo molto in questo progetto e siamo convinti che, dopo una prima stagione di assestamento, quest’anno sarà possibile raccogliere soddisfazioni ancora maggiori. Ci presentiamo al via con un team molto determinato e due piloti che sapranno farsi valere: Kyle è un giovane di sicuro talento che conosce già molto bene la realtà americana, essendosi laureato campione lo scorso anno in due contesti competitivi come lo USF 2000 Championship ed il F3 Americas Championship. Siamo contenti al tempo stesso di tornare ad accogliere Damiano nella nostra famiglia, anche se per il solo round di St. Petersburg: per lui questa rappresenterà un prezioso allenamento in vista di una stagione molto impegnativa che lo vedrà al via nella European Le Mans Series”.

Il team si trova attualmente in pista sul circuito stradale di Homestead (Florida) per sostenere una doppia giornata di test collettivi, utile ai piloti per prendere confidenza con le caratteristiche della vettura: dopodiché il round inaugurale di St. Petersburg (9-11 Marzo) aprirà una lunga stagione di gare che vedrà RP Motorsport cimentarsi in svariati palcoscenici di prestigio come Indianapolis, Road America, Toronto e Laguna Seca.

Per seguire tutte le attività del team è possibile consultare i canali Social (Facebook, Twitter e Instagram), mentre per ulteriori informazioni è disponibile il sito www.rpmotorsportracing.com