La temibile sfida su ovale del Gateway Motorsport Park ha regalato grandi soddisfazioni per RP Motorsport Racing. Nonostante la quasi totale assenza di esperienza su una simile tipologia di tracciato, la scuderia piacentina è stata capace di ritagliarsi un ruolo da grande protagonista, conquistando la pole position ed assicurandosi il terzo gradino del podio con il pilota britannico Harrison Scott nel penultimo round stagionale del Pro Mazda Championship.

In un week-end inizialmente condizionato dalla pioggia, che ha costretto gli organizzatori a modificare il programma originariamente previsto, il team diretto da Fabio Pampado è tornato in grande forma dopo la pausa estiva, con il rientrante Scott che ha ottenuto il suo sesto podio stagionale al termine di una prestazione priva di sbavature, mentre altrettanto bene ha fatto il colombiano Mathias Soler-Obel, settimo sotto alla bandiera a scacchi. Nonostante fosse soltanto alla sua seconda esperienza su un circuito ovale (dopo il precedente round svoltosi al Lucas Oil Racing di Indianapolis) e quindi a corto di dati per poter trovare il set-up ideale per le vetture, il team italiano ha stupito tutti conquistando per la prima volta in stagione la pole position al termine delle qualifiche, con Harrison Scott in grado di imporsi nell’arco dei due giri previsti alla media di 139.738 miglia orarie e precedendo per un soffio il leader del campionato Rinus Veekay.

La gara ha visto poi lo stesso Veekay prendere subito il comando delle operazioni, ma con Scott abile a mantenere le prime posizioni e a conservare un prezioso piazzamento a podio sino al traguardo, respingendo nel finale gli attacchi di Moises De La Vara. Positiva ed esente da errori è stata anche la prova di Soler-Obel, alla sua seconda esperienza nella categoria e capace di mantenere il settimo posto ottenuto al termine delle qualifiche.

Grazie a questo risultato, Scott può così consolidare la sua settima posizione in classifica generale, trovandosi a sole 35 lunghezze dal terzo posto nonostante l’assenza forzata di Mid-Ohio, mentre il team occupa attualmente la quinta posizione a soli 12 punti dalla seconda piazza.

Fabio Pampado (Team Principal RP Motorsport Racing): “Per noi è stato sicuramente un week-end molto positivo. Il fatto di arrivare su un tracciato ovale, praticamente senza nessuna esperienza alle spalle e riuscire a conquistare la pole position è stato un risultato straordinario. Harrison è stato poi molto bravo a gestire la situazione anche in gara, correndo in maniera molto attenta e regalandoci un bel terzo posto finale. Bella anche la gara di Mathias, con un settimo posto giunto al termine di un week-end in crescendo. Credo che il fatto di aver colto sinora ben sei piazzamenti a podio e due vittorie nella nostra stagione d’esordio sia un risultato molto importante, e l’esperienza accumulata risulterà sicuramente molto importante per il futuro”.

Harrison Scott (pilota RP Motorsport Racing): “Se prima del week-end mi avessero detto che avrei conquistato la pole position e concluso sul podio, non ci avrei mai creduto! Naturalmente, quando si parte davanti il desiderio è quello di conquistare il massimo risultato, ma sono molto contento di essere tornato, specialmente dopo quanto accaduto a Toronto, e di aver ottenuto un piazzamento così prestigioso su un circuito ovale. E’ un risultato molto importante per il team: siamo arrivati qui senza nessuna informazione e soltanto alla nostra seconda esperienza su questa tipologia di tracciato. Credo che il bilancio sia estremamente positivo e sicuramente ci regala una grande esperienza in vista del prossimo anno”.

Mathias Soler-Obel (pilota RP Motorsport Racing): “Sono soddisfatto per il fine settimana, il team ha colto un risultato molto importante e per quanto mi riguarda ho badato a non commettere errori e ad accumulare preziosa esperienza, considerando che si trattava soltanto del mio secondo week-end in questo campionato. Ringrazio tutti gli uomini della scuderia che hanno svolto un lavoro straordinario per mettermi nelle migliori condizioni su un tracciato così impegnativo”.

Il Pro Mazda Championship tornerà in pista per l’appuntamento conclusivo della stagione tra meno di una settimana, per il doppio round conclusivo sul circuito di Portland. Per ulteriori informazioni è possibile seguire i canali Social del team (Facebook, Twitter, Instagram) o visitare il sito www.rpmotorsportracing.com