Madison (Illinois) – Dopo il break estivo, una nuova ed entusiasmante sfida attende il team RP Motorsport Racing, impegnato nel penultimo appuntamento stagionale del Pro Mazda Championship. La scuderia italiana sarà infatti protagonista nel Gateway Motorsport Park, un circuito ovale lungo circa due chilometri (1.25 miglia) e situato a breve distanza dalla città di St. Louis.

Un round che si preannuncia particolarmente stimolante per la scuderia diretta da Fabio Pampado, visto che sarà il secondo ed ultimo evento stagionale che si disputerà su un tracciato dalle simili caratteristiche, contraddistinto da velocità medie molto elevate e dove il gioco delle scie risulterà fondamentale. Una situazione che metterà a dura prova le abilità dei vari piloti impegnati in pista, ma che di certo non preoccupa Harrison Scott e Mathias Soler-Obel, chiamati in questa occasione a difendere i colori della compagine piacentina.

Per il pilota britannico si tratterà del ritorno in pista dopo il pauroso crash di Toronto verificatosi a metà Luglio, con l’obiettivo di concludere in bellezza una stagione rivelatasi in ogni caso estremamente proficua, soprattutto considerando i due successi colti nelle tappe di Birbingham e Indianapolis. Scott tenterà di andare a caccia della sesta posizione assoluta in graduatoria, risultato ancora possibile nonostante l’assenza forzata nel round di Elkhart Lake.

Per il giovane colombiano Soler-Obel si tratterà della seconda esperienza in pista al volante della Tatuus PM-18 spinta dal propulsore Mazda 2.0, dopo il positivo esordio che lo ha visto cogliere un doppio piazzamento in zona punti nell’appuntamento svoltosi nel Wisconsin. Un debutto che ha colpito tutti, soprattutto per la rapidità di adattamento ad un contesto del tutto nuovo, accumulando preziosa esperienza che sicuramente tornerà utile anche in vista della difficile sfida su ovale in programma nel fine settimana.

Nonostante la limitata esperienza su tracciati di questo tipo, l’intero staff di RP Motorsport Racing si presenta a questo appuntamento determinato a voler cogliere un risultato di prestigio, cercando di mettere a frutto anche i dati raccolti in occasione dell’unica altra gara disputatasi su ovale nel corso della stagione, ovvero quella svoltasi sul Lucas Oil Raceway di Indianapolis.

Fabio Pampado (Team Principal RP Motorsport Racing): “Non vediamo l’ora di tornare in pista dopo la breve pausa estiva che ci ha comunque consentito di ricaricare le batterie. Sarà una sfida eccitante, poiché sugli ovali tutto può succedere e sicuramente ci faremo trovare pronti. Come sempre, il team cercherà di mettere i piloti nelle migliori condizioni per poter ben figurare, anche perché vogliamo fortemente chiudere nel migliore dei modi una stagione che ci ha comunque regalato delle soddisfazioni importanti. Siamo felici di avere di nuovo con noi al via Harrison, mentre dall’altro lato siamo curiosi di vedere all’opera Mathias su un circuito ovale, dopo il buon esordio nel precedente appuntamento”.

Il programma del fine settimana vedrà i protagonisti della serie americana scendere in pista nella giornata di Venerdì 24 Agosto, dapprima per la sessione di prove libere (in programma alle ore 18:30 italiane) ed in seguito per le qualifiche, che scatteranno quando nel nostro Paese sarà da poco passata la mezzanotte. L’indomani sarà il giorno della gara, prevista sulla distanza di 55 tornate e che partirà alle ore 21:45 italiane. Qualifiche e gare saranno visibili in diretta streaming sul canale YouTube Road To Indy Tv, sulla pagina Facebook della IndyCar Series e attraverso l’app Road To Indy Tv. Per ulteriori informazioni è possibile seguire i canali Social del team (Facebook, Twitter, Instagram) o visitare il sito www.rpmotorsportracing.com