Birbingham (Alabama) –  Il secondo round stagionale del Pro Mazda Championship si è rivelato ricco di soddisfazioni per RP Motorsport Racing. Harrison Scott si è infatti aggiudicato gara-2 al Barber Motorsports Park, dopo aver conquistato il secondo gradino del podio nella prima gara del week-end. Il pilota britannico ha sfruttato nel migliore dei modi le condizioni atmosferiche mutevoli per conquistare il successo, dopo essere scattato dalla quarta posizione dello schieramento. Meno fortunato il fine settimana di Lodovico Laurini, condizionato inizialmente da alcuni guai tecnici e poi da un drive-through che gli ha impedito di lottare per le prime posizioni. Grande soddisfazione per il Team Principal Fabio Pampado e per l’intera scuderia italiana per questo primo successo nella serie americana: l’obiettivo adesso è quello di confermare questo trend anche nelle prossime gare di campionato, a partire dal prestigioso appuntamento in programma a Indianapolis.

Quello andato in scena in Alabama è stato un fine settimana pressoché perfetto, dove la scuderia italiana ha massimizzato il proprio potenziale riuscendo a riscattare il poco fortunato esordio di Saint Petersburg. Scott è riuscito ad inserirsi nel gruppo di testa già a partire dalle prime qualifiche, al termine delle quali ha realizzato il secondo tempo, concludendo poi nella medesima posizione in gara al termine di una prestazione solida e priva di sbavature. Il vero capolavoro è poi arrivato l’indomani, quando nonostante una gara caratterizzata dalle difficili condizioni atmosferiche il pilota britannico è riuscito a coronare nel migliore dei modi il week-end, regalando a RP Motorsport Racing il primo trionfo già nel secondo appuntamento stagionale. Un pizzico di rammarico per Lodovico Laurini, il quale comunque ha terminato in crescendo un fine settimana iniziato con alcuni guai tecnici: il pilota emiliano, dopo aver chiuso gara-1 in 13° posizione, ha conquistato il nono posto nella seconda manche al termine di una bella rimonta e mettendo in mostra un buon passo gara che lascia ben sperare in vista del futuro.

Fabio Pampado (Team Principal RP Motorsport Racing): “Siamo davvero felicissimi di aver colto questo risultato qui in Alabama. E’ incredibile pensare a tutti gli sforzi profusi finora e a come questo primo successo possa ripagarci del grande lavoro realizzato da tutto il team. La squadra è stata perfetta, lavorando in sinergia e remando costantemente in un’unica direzione. Vorremmo anche cogliere l’occasione per ringraziare tutti i nostri partner che ci hanno supportato per arrivare fin qui, così come l’organizzazione del campionato e anche gli altri team per la splendida accoglienza riservataci. Adesso speriamo naturalmente di poterci ripetere presto: non vediamo l’ora di andare a Indianapolis!”

Harrison Scott (pilota RP Motorsport Racing): “E’ incredibile! Sono davvero entusiasta di aver colto questo risultato che regala a me e al team il primo successo negli Stati Uniti. Salire per due volte sul podio sottolinea il fantastico lavoro di tutta la squadra, ma il successo di gara-2 assume un sapore particolare anche perchè è giunto al termine di una gara difficile, con la pioggia che è arrivata nel finale e tante incognite da superare con le gomme slick. L’importante è che tutto sia andato nel migliore dei modi e ora pensiamo a goderci questo successo in attesa della prossima sfida!”

Lodovico Laurini (pilota RP Motorsport Racing): “Sono davvero molto contento per questo risultato raggiunto dal team! Personalmente mi aspettavo di portare a casa un risultato migliore, ma purtroppo le cose hanno preso una piega sbagliata sin dal giovedì quando ho potuto percorrere soltanto dieci giri. In seguito abbiamo tentato di recuperare, ma la poca esperienza sul circuito ci ha negato la possibilità di sfruttare al 100% la macchina. Il passo gara è comunque stato buono in entrambe le occasioni: peccato per il drive-through che ho subito, altrimenti il sesto/settimo posto sarebbe stato alla mia portata. Dobbiamo dunque ripartire da questo per toglierci maggiori soddisfazioni a Indianapolis”.

Il prossimo appuntamento del Pro Mazda Championship andrà in scena nel mitico scenario di Indianapolis, con le Tatuus PM-18 del team RP Motorsport Racing pronte a dare battaglia dal 10 al 12 Maggio sul circuito stradale ricavato all’interno del catino più famoso al mondo.