RP Motorsport Racing è pronta per coltivare “il sogno americano”. Dopo le due ottime annate disputate nella prestigiosa World Series Formula V8 3.5 (campionato che ha chiuso i battenti al termine della stagione da poco conclusa) la scuderia piacentina si accinge ora ad affrontare una nuova ed eccitante sfida nel continente americano. Il 2018 vedrà infatti il team al via nel Pro Mazda Championship, serie propedeutica al celebre campionato IndyCar e riservato a monoposto Tatuus PM-18 spinte da un propulsore Mazda 2.0 cc da 275 cavalli.

Una scelta fortemente voluta, quella intrapresa da RP Motorsport Racing, capace di sottolineare ancora una volta la volontà di espandersi ed ampliare la propria attività a contesti agonistici in rapida crescita, inserendosi al tempo stesso in nuovi mercati dal respiro internazionale.

Fabio Pampado (team principal RP Motorsport Racing): “Dopo la conclusione della positiva esperienza nella World Series Formula V8 3.5 abbiamo subito iniziato a guardarci attorno per fissare i nostri piani in chiave 2018. Abbiamo trovato nel Pro Mazda Championship un contesto molto interessante, il quale gode di un’ampia visibilità grazie alla partnership con IndyCar e che grazie anche ai nuovi telai Tatuus dal 2018 riceverà un nuovo impulso. Abbiamo reputato fosse per noi la scelta migliore per continuare a garantire al nostro team la presenza in un campionato dalla visibilità internazionale, senza contare il fatto che l’opportunità di gareggiare su dei circuiti ricchi di fascino rappresenta una sfida dal sapore unico”.

Saranno nove le tappe che caratterizzeranno la stagione 2018 del Pro Mazda Championship, con ben sedici gare totali di cui due su circuito ovale, cinque stradali e due tracciati cittadini. Dopo i primi test pre-stagionali in programma sul Miami Speedway di Homestead a fine Febbraio e sul Barber Motorsport Park ai primi di Marzo, la stagione scatterà il 9-11 Marzo sul circuito cittadino di St. Petersburg, proprio in concomitanza con il week-end inaugurale dell’IndyCar Series. Dopo il round al Barber Motorsport Park (20-22 Aprile) sarà la volta dell’appuntamento più prestigioso della stagione, previsto sul mitico circuito di Indianapolis dal 10 al 12 Maggio, prima della sfida in programma sul mini-ovale del Lucas Oil Raceway il 25 Maggio.

Seguirà quindi un altro week-end su un tracciato ricco di insidie e fascino come quello di Road America (22-24 Giugno), prima della trasferta canadese a Toronto (13-15 Luglio) e di quella a Mid-Ohio (27-29 Luglio). Infine, le due tappe finali della stagione si svolgeranno il 24-25 Agosto al Gateway Motorsport Park e, soltanto una settimana più tardi, sul circuito di Portland.

Una stagione a stelle e strisce che si preannuncia elettrizzante per RP Motorsport Racing, già al lavoro per prepararsi nel migliore dei modi ad una sfida impegnativa e ricca di fascino.