Il quinto appuntamento stagionale della World Series Formula V8 3.5 ha visto RP Motorsport Racing come sempre grande protagonista in ambedue le gare andate in scena sull’impegnativo tracciato di Aragon (Spagna). Per il team diretto da Fabio Pampado alla fine è arrivato un doppio quarto posto, conquistato in gara-1 da Roy Nissany e nella seconda prova da Yu Kanamaru. Grazie anche al sesto posto colto in gara-2, il pilota israeliano continua la sua marcia di avvicinamento alla leadership della classifica, distante ora soltanto 18 punti. Per quanto riguarda Damiano Fioravanti, il giovane rookie (il quale ha festeggiato proprio durante il weekend spagnolo il suo 21esimo compleanno) è giunto per due volte al traguardo in ottava posizione assoluta, nonché al secondo posto nella classifica riservata agli esordienti.

Fabio Pampado (Team Principal RP Motorsport Racing): “Il weekend non è purtroppo stato all’altezza delle nostre aspettative, anche se usciamo rafforzati per quanto riguarda la lotta al titolo grazie ai due piazzamenti colti da Nissany. C’è del rammarico per alcuni episodi nel corso del fine settimana in cui non siamo stati fortunati, però nel complesso dobbiamo guardare al bicchiere mezzo pieno. Bravi i nostri piloti: un plauso particolare va a Yu per la prestazione in gara-2, ottimo anche Roy che è riuscito a massimizzare il risultato, peccato per Damiano che ha dato il massimo ma è stato rallentato da alcuni guai tecnici. Adesso rimaniamo concentrati e pensiamo al futuro, la sfida è più che mai aperta”.

Roy Nissany: “Non è stato un fine settimana memorabile per noi, ma il fatto di essere riusciti a limitare i danni portando a casa due importanti piazzamenti è molto importante per la classifica. Peccato soprattutto per aver perso il podio in Gara 1 proprio all’ultima curva, così come per le Qualifiche 2, dove non siamo riusciti a trovare il giro buono e questo ha inevitabilmente condizionato la nostra prova. La battaglia rimane comunque molto aperta ed il campionato divertente, dunque penso che ciò sia positivo per tutti!”

Yu Kanamaru: “Sono molto contento per il bel risultato colto nella seconda gara. Abbiamo disputato complessivamente un weekend solido, anche se rimane il rammarico per la prima manche, quando il degrado delle gomme ci ha mandato un po’ in sofferenza nel finale”.

Damiano Fioravanti: “Avrei voluto festeggiare il mio compleanno con un risultato migliore, purtroppo non siamo riusciti a massimizzare il nostro potenziale a causa di continui problemi di temperature che affliggevano la mia macchina. Nonostante il gran lavoro fatto dal team non siamo riusciti a venirne a capo e questo ha inciso notevolmente sul rendimento in pista. In Germania proveremo a tornare nelle posizioni che ci competono”.

RP Motorsport Racing tornerà in pista a metà del mese di Luglio, e più precisamente dal 14 al 16, quando la World Series Formula V8 3.5 affronterà il sesto round stagionale sul tracciato tedesco del Nurburgring.