Finale in bellezza per RP Motorsport Racing, in occasione dei primi test stagionali della World Series Formula V8 3.5 andati in scena sul circuito di Aragon (Spagna). Le due giornate svoltesi sul tracciato che sorge a pochi chilometri da Alcaniz hanno infatti visto le monoposto della scuderia italiana piazzarsi nelle prime due posizioni nella sessione conclusiva: a siglare il miglior tempo è stato il pilota giapponese Yu Kanamaru, il quale ha realizzato il crono di 1:41.284, precedendo di pochi millesimi il compagno di squadra Roy Nissany, autore della seconda prestazione in 1:41.327.

Una chiusura di test sicuramente positiva per la scuderia diretta da Fabio Pampado, la quale si è presentata sul tracciato spagnolo decisa a voler iniziare nel migliore dei modi la stagione, pianificando con estrema attenzione il lavoro di sviluppo in vista del primo appuntamento stagionale, previsto sul tracciato di Silverstone a metà Aprile. Ed in effetti il programma si è svolto senza intoppi: le due Dallara spinte del potente propulsore V8 3.5 hanno girato con costanza e regolarità, senza palesare alcun problema tecnico e permettendo ai due piloti di riprendere progressivamente il giusto feeling con la vettura.

Sono state infatti ben 112 le tornate completate già nel corso della prima giornata, più altre 94 nel corso della seconda, per un “bottino” totale di 206 giri che conferma la bontà del lavoro svolto dagli uomini di RP Motorsport Racing. Il tutto mantenendosi costantemente nelle prime posizioni della classifica e con una chiusura decisamente in crescendo caratterizzata dalla “doppietta” dell’ultimo turno, che ha lasciato sensazioni particolarmente positive tra i piloti e gli ingegneri del team.

Fabio Pampado, team principal RP Motorsport Racing: “Siamo molto soddisfatti del lavoro svolto nel corso di queste due giornate. E’ stato importante macinare tanti chilometri anche per consentire ai piloti di riprendere confidenza con la vettura dopo la lunga pausa invernale. Nonostante fossero alla prima esperienza in pista con noi, Yu e Roy hanno svolto un ottimo lavoro insieme a tutto il team, dimostrando grande attenzione e professionalità. Adesso siamo comunque già proiettati verso i prossimi test, dai quali ci aspettiamo altre risposte importanti”.

Riscontri positivi anche per Damiano Fioravanti, terzo pilota RP Motorsport Racing e in questa occasione al volante della vettura del team Barone Rampante: “Damiano ha svolto un lavoro eccellente – ha sottolineato Pampado – dimostrando grande capacità di adattamento ad una realtà per lui completamente nuova. Siamo molto contenti della sua crescita e dell’esperienza che ha potuto maturare in questa circostanza”.

Il prossimo appuntamento in pista per RP Motorsport Racing è fissato già per la prossima settimana (23-24 Marzo) sul tracciato andaluso di Jerez de la Frontera, il quale ospiterà la sessione conclusiva di test prima di spedire tutto il materiale alla volta del Regno Unito, sede del primo appuntamento di una stagione che si preannuncia ricca di emozioni.